martedì 1 febbraio 2011

Sformatini dal cuore tenero e premio

San Valentino si avvicina - e mio marito mi risponderebbe " E chi se ne..." - T_*
Pensate che ha addirittura prenotato un week end a Parigi per quelle date, e poi mi ha anche detto:"Ma mica per questa festa sciocca e consumistica, così... perchè mi andava!"
Tutto sommato non posso lamentarmi, magari non ci saranno rose rosse e cioccolatini, ma avrò lui, la scricci, la Tour Eiffel e questo non mi sembra assolutamente poco! ;)
Però, per sopperire alla mancanza di romanticherie, di cuoricinerie e di scioglievolezze varie mi son messa all'opera io e continuerò a farlo... perchè mi piace, perchè essere coccolati e vezzeggiati tutti i giorni dell'anno (o quasi) piace a tutti! Anche a Mr SonoUnUomoTuttod'UnPezzo!
Ed ecco qui un piatto semplice, ma d'effetto...

SFORMATINI DAL CUORE TENERO

80 gr di riso
400 gr di latte intero
30 gr di parmigiano grattugiato
20 gr di burro
sale, noce moscata
mozzarelline ciliegine (toglierle dall'acqua un'ora prima e strizzarle anche un pochino)
salmone affumicato
pomodorini, basilico e crema di balsamico per guarnire





Riscaldare la metà del latte con aggiunta di sale e noce moscata, quando è quasi a ebollizione buttare il riso e avviare la cottura mantenendo sempre il latte molto caldo ma senza mai farlo bollire. Aggiungere man mano il restante latte, mescolando di continuo e cuocere il riso al dente. Togliere dal fuoco quando è ancora abbastanza morbido, altrimente aggiungere ancora un goccio i latte e mantecare burro e parmigiano. Prendere le mozzarelline e arrotolarle in fettine sottili di salmone affumicato (in genere ne basta mezza se sono quelle piccole), se le mozzarelline risultassero troppo grandi, basta tagliarle a metà. Disporre il risottino al latte in pirottini di silicone, rivestendone tutti i lati e lasciando un buco al centro, inserire la mozzarellina ricoperta di salmone e coprire con altro risotto, livellare e soprire con carta stagnola. Mettere gli sformatini in forno caldo e con una tazza di acqua a 180° per 10/15 minuti. Lo scopo non è cuocerli, ma far sciogliere il cuore centrale, quindi mantenere umido l'interno e non avvicinarli troppo alla griglia superiore. Una volta pronti sformarli in un piatto di portata e guarnire a piacere. Io ho optato per una crema di aceto balsamico che dà un carattere forte al piatto e guarnito con pomodorini e basilico.




Per il contest di Flavia, ho usato i miei piatti cuoricinosi... tesoro, più di questo non avrei potuto osare, il marito è proprio allergico a queste cose, che ci posso fare... lo amo anche per questo! ;)





E infine un GRAZIE GRAZIE GRAZIE a Eleme per avermi donato il premio qui di fianco, lo giro a tutte voi amiche che mi seguite da tanto!
Sceglierne 10 è riduttivo e per quanto riguarda le 7 cose su di me, beh... chi mi cnosce lo sa! Chi non mi conosce ancora bene, continui a seguirmi e ne vedrà delle belle! ;)

Un bacio a tutte ^___^

15 commenti:

  1. ma dai cosa vuoi più dal tuo caro maritino te porta persino a parigi?
    pensa che il mio il giorno di San Valentino è di turno e ritorna il giorno dopo.....ma noi nn ci teniamo a ste cose vero Antonè nooooooo :-(
    Dall'aspetto sono proprio deliziosi e io poi che vado matta per il riso......
    brava cuoca :-))))))

    RispondiElimina
  2. ma che originali questi sformatini.. ho una certa famina quindi l'idea del cuore scioglievole di mozzarella mi ha fatto venire l'acquolina!

    RispondiElimina
  3. PENSA CHE HO LETTO IL TUO POST AD ALTA VOCE...ORMAI I FIGLI SI DEVONO COINVOLGERE SEMPRE ED IN TUTTO E......ANCHE A LUI PIACE.......L'HO RILETTO GIA' 200 VOLTE!!!!!!!!!!
    A PARTE TUTTO ....GRANDE MIMMO....

    RispondiElimina
  4. UH......NN MI FIRMO MAIIIII ROSSELLAAAAAAAAAAAAA

    RispondiElimina
  5. Ciao Antella complimenti... bella idea...
    Un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  6. beeello1 Parigi a san Valentino...anche se lui giura e spergiura che non ha organizzato x san valentino e' pur sempre un bellissimo regalo!
    Buona questa ricettina...riso e latte da piccola lo adoravo, e' tanto che non lo faccio e con quel cuore goloso dev'essee davvero ottimo!
    Un abbraccio e a presto
    Paola

    RispondiElimina
  7. Ahahahahah.....guarda,...che tuo marito è ROMANTICISSIMO: Parigi nel weekend di SAn VAlentino...è il top nella lista dei romantici!!!...e poi lascia perdere le rose rosse e i cioccolatini...fatti portare da Ladurèe....bacionissimi e grazie per questa ricetta per il contest, ciao Flavia

    RispondiElimina
  8. Che meraviglia...complimenti anche per le foto sono venute bellissime!!!
    Un bacio

    RispondiElimina
  9. Vai, te pareva? Riparte!Antonellina mia, sei tutta un cuore tu per me e questo sformatino è na delizia!
    Lov!

    RispondiElimina
  10. che delizia davvero presentato benissimo :-))) ciaoooo Ely

    RispondiElimina
  11. Antonellina, direi che il piattino è ben meritato dal maritino che ti ha fatto sto po' po' di regalino (che per San Valentino o no, è sempre gradito) :)

    RispondiElimina
  12. ma che carini gli sformatini!
    e che bello il week end a Parigi!
    fosse stato di più il tempo ti avrei detto di venirmi a trovare, abito a 200 km da Parigi.
    un bacione!

    RispondiElimina
  13. Anche io vorrei un non romantico che mi porta a Parigi... Però come lo vizi tu...
    Baciiiii

    RispondiElimina
  14. che carino, proprio bello e chissa che buono ^_^

    RispondiElimina
  15. complimenti, bello,bello, bello!!!!e sarà sdicuramente molto buono....

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...