mercoledì 12 gennaio 2011

Mandorle pralinate e voglia di partire... ancora!

Si, lo so... ho appena finito di disfare i bagagli, e lo so, sono solo alla terza lavatrice e si, so pure che non ho ancora neanche cominciato a stirare la montagna di abiti che nascondo nell'armadio, ma cosa posso farci? Sono fatta così! Sono sempre stata così!
Questa smania di essere altrove, di vedere, di scoprire... non mi abbandona mai!
E poi è troppo tempo che son ferma, prima di scricci era un continuo andar lì, poi là, che facciamo per il prossimo ponte e il week end del 25? Da quando c'è lei ci stiamo dando una bella calmata, ma non voglio rinunciare del tutto e ora che è cresciuta, ci stiamo attrezzando!
E infatti, proprio di questo volevo parlarvi, dove andreste con una bambina di 1 anno al seguito?
Sono indecisa tra diverse opzioni e non so scegliere quale sia la meno stressante per lei.
Devo precisare che parliamo solo di qualche giorno fuori casa, un fine settimana o al massimo un ponte lungo, non delle vacanze estive... che forse manco ci saranno!
In più sono indecisa anche su che periodo scegliere, questo freddo non è ideale per lei, ma aspettare la primavera mi sembra un'eternità.
Le opzioni che ho sono queste:
  1. Londra o Berlino, con annesso volo a orari strani (se no i biglietti ci vengono un occhio della testa) e soggiorno in B&B o albergo (con conseguente adeguamento per i pasti non proprio mamma-made).
  2. Lussemburgo, 2 ore di macchina, a casa di amici -Marco e Daniela, per la serie siete avvertiti ;) scherzo, ci sentiamo in questi giorni ;)- e giro nei dintorni.
  3. Amsterdam, sempre un paio d'ore di auto o al massimo in treno, B&B.
  4. Normadia. Tipico viaggio in auto, almeno 3 giorni con varie tappe. Mi piacerebbe davvero tanto, ma non so quanto possa essere adatto un viaggio del genere per una bimba così piccola e soprattutto direi che sarebbe il caso di aspettare almeno maggio.
Ecco, queste la rosa delle possibilità, che mi consigliate? Siete state in uno o più di questi posti? avete degli indirizzi o delle dritte da darmi? Vi aspetto numerose!

E ora passiamo alla ricettina del giorno.
Vi ricordate i regali golosi mandati ai nostri amici inglesi? Beh, han fatto furore e a testimoniarlo ho un carinissimo ed elegantissimo biglietto di ringraziamento, credo che me ne abbia spediti più D. in questo annetto, che mio marito nei 10 anni passati insieme! ;)

MANDORLE PRALINATE

Mandorle con la buccia e zucchero semolato, pari peso.

C'è chi lascia a bagno le mandorle per qualche ora, io non l'ho fatto.
Ho versato tutto in una padella antiaderente* e ho inziato a mescolare, tutto a fuoco molto basso. Bisogno mescolare a lungo, senza mai fermarsi; si noterà che lo zucchero inizia a sciogliersi e poi piano piano ad attaccarsi alle mandorle. Togli
ere dal fuoco quando la maggiorn parte dello zucchero sarà attaccato e non molto scuro, attenzione.. ci vuole un attimo perchè se bruci! Se la padella inizia a fare fumo, abbasare ancora un pò la fiamma e mescolare per una decina di secondi lontano dal fuoco. Con lo stesso procedimento si possono anche le nocciole.

*Ho usato la padella della serie GreenLine di Ballarini, linea di pentole bio, sia nei materiale che negli imaballaggi.

Queste sono quelle che abbiamo tenuto per noi, manco a dirlo, sono finite in un lampo!
Peggio delle ciliegie... ;)

Enjoy :D

10 commenti:

  1. Oddio queste mandorle me le hanno regalate a Natale e me le sono finite tutte in 10 minuti, buonissime! Per il viaggio non so...io è una vita che cerco di farmi portare a Londra...sigh

    RispondiElimina
  2. Bella leiiii!!!!Penso che dovunque andiate sia un freddo porco.E uno. Detto questo credo che per la scricci un posto valga l'altro, vedi quello che per voi è più congeniale e soprattutto comodo.
    Io andrei comunque in un posto dove non sei mai stata ;-)
    Smuack!
    p.s. le mandorle fatte così me le hanno regalate a Natale. Non puoi capì!

    RispondiElimina
  3. io aggiungerei Milano (appena ci trasferiamo nella casa nuova) un bel volo a 20 euro per Malpensa e un giro (solo sbavare, senza comprare) nel quadrilatero della moda!!! Giuly

    RispondiElimina
  4. CArissima...non ho bimbi purtroppo..ma ho una coppia di amici (i miei miti!!) che ne hanno tre e già con il primo già ad un mese e mezzo di vita hanno cominciato a girare il mondo (quando il più piccolo tre anni fa aveva appena un anno e mezzo sono stati in Cina)...USA, CAnada, Australia, Cina, Israele, Namibia, Marocco, Brasile.... e quest'anno stanno pensando se venire con noi in Giappone o andare in Cambogia e Vietnam!!!!ti basta???...andate dove volete...e godetevela...tutta!!! Un abbraccio.....

    Io al momento sarei indecisa tra Londra e Normandia....ciao Flavia

    RispondiElimina
  5. MAh...non saprei quale destinazione scegliere, tutte ugualmemnte attraenti anche se ho un debole per AMsterdam, ci sono stata quest'estate e mi è rimasta nel cuore (se vuoi dare una sbirciatina alla città e dintorni trovi un reportage sul mio blog!) E queste praline invece? favolose!

    RispondiElimina
  6. In effetti avete ragione un pò tutte, basta organizzarsi bene e Scricci non è un problema, il problema forse è quello, non mi fido tanto delle mie doti organizzative! Cmq sono più indecisa di prima, e su FB si aggiungono mete ;) continuate a darmi imput, please! ^_^

    RispondiElimina
  7. buone le mandorle....anche io le faccio ed il procedimento è uguale al tuo.....
    ricetta pugliese tramandata dalla suocera!

    RispondiElimina
  8. Le mandorle sono super invitanti e per quello che riguarda il viaggio sono tutte mete da non perdere.... però noi abbiamo una debole per la Normandia ;)))
    Ciao a presto... un bacione dai viaggiatori golosi ...

    RispondiElimina
  9. Che invidia!!!Mi piacciono tutte le mete...non saprei proprio scegliere!!!Anzi sì...scelgo le mandorle!!!!Un baciotto!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...