giovedì 5 agosto 2010

Arrangement!!!

Per me compleanni e onomastici sono sacri! Guai a non festeggiare, a non condividere con amici e parenti una fetta di dolce o un bicchierino di limoncello. Nulla di grandioso, piccole cose che rendono speciali queste giornate... almeno queste, visto che tutte le altre sono quello che sono e non si può far molto per cambiarle! ;) E quindi si, il MIO compleanno e il MIO onomastico sono ASSOLUTAMENTE da festeggiare!!!
Con quelli degli altri però, ho qualche problemino... eh si, le date non sono mai state il mio forte e così capita che spesso dimentico compleanni e onomastici di chiunque!
Ieri, ad esempio, era l'onomastico del papotto e io lo sapevo che ci eravamo quasi, giuro che me lo ricordavo! Avevo anche pensato a cosa regalargli... una sciocchezza, una frivolezza che gli avrebbe fatto piacere e avevo programmato di andarmela a cercare a breve, forse in centro o magari nei dintorni di cosa.
Poi, improvvisamente una mattina mi sveglio, lui mi saluta per andare a lavoro, io lo caxxio per non aver buttato la spazzatura la sera prima e mi metto al computer.
Apro la Home di FB e ci sono già 13 messaggi di auguri per lui... CAXX!
Preparo me e scricci in fretta e furia, scendo e PIOVE A DIROTTO! L'ombrello, manco a dirlo, non si apre; la copertura anti-pioggia è per l'ovetto e non per il carrozzino, insomma una tragedia! Morale della favola, non trovo nulla di ciò che cercavo e torno a casa zuppa! Come rimediare? Così!


Un torta fresca e sofficissima e una topolina pronta per giocare , una cenetta semplice e gustosa e un pò di coccole in tre sul divanone! Il papotto ha apprezzato! :) E non solo lui :D
Devo dire che mi sono ispirata a questa Torta al limone glassata . Buonissima anche in questa versione semplice, una vera delizia!

TORTA AL LIMONE E MANDORLE

2 uova grandi a temperatura ambiente
130 gr zucchero
130 gr panna acida a temperatura ambiente
100 gr farina
30 gr polvere di mandorle
1 cucchiaino lievito per dolci
70 gr burro fuso
1 limone
estratto di vaniglia
estratto di limone


Lavorare uova e zucchero a lungo finchè non diventa un composto chiaro e spumoso.
Aggiungere la panna acida, qualche goccia di estratto di vaniglia, un paio di cucchiai di succo di limone e lavorare brevemente finchè gli ingredienti non sono ben amalgati.
Incorporare delicatamente la farina, la polvere di mandorle e un pizzico di sale, poi a filo aggiungere il burro fuso. Una volta che il composto risulta liscio, mettere il tutto in una teglia di 18-20 cm e infornare per 45' a 170°.

Per la farcia:

Crema pasticciera al limone -versione Bimby-
2 tuorli
20 gr di maizena o fecola di patate
70 gr di zucchero
200 gr di latte
1/2 bustina di vanillina
1 pizzico di sale
1 mezzo bicchierino di limoncello
scorza di limone

Inserire tutti gli ingredienti nel boccale 5 min. 80° vel. 3. Travasare subito la crema in una ciotola e lasciare raffreddare. Tagliare a metà la torta e riempirla di crema, riposizionare il disco superiore.

Per la glassa:

250 gr di zucchero a velo
succo di limone q.b

Mescolare a freddo i due ingredienti fino a ttenere un composto liscio, ma sodo. Più succo si mette più la glassa sarà trasparente e liquida, a me piace densa e che copra per benino la torta.
Una volta pronta versare subito sul centro della torta e, aiutandosi con una spatola, portarla verso l'esterno e lasciarla colare sui bordi. Decorare a piacere con lamelle di mandorle, oppure lamponi, come nella foto postata qui sotto.




contest

Con questo post partecipo al contest di Antonella e di Le ginestre e il mare.


3 commenti:

  1. uhm che buona...quando torno dalle vacanze..mi prendo qualche lezione di cucina dal tuo blog...bacioni

    RispondiElimina
  2. Allora, nel frattempo... BUONE VACANZE!! :D

    RispondiElimina
  3. la ricetta va benissimo! Scusa se passo solo adesso... mi piace molto il blog e soprattutto quello che scrivi.
    baci!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...