mercoledì 5 settembre 2012

Comincia la scuola!

Mia figlia è una sborona!

Ebbene si, l'ho detto.... anche se non mi sento meglio!

A tre anni non ancora compiuti ha inziato la scuola materna nel migliore dei modi, super entusiasta di tutto! A cominciare dal suo armamentario firmato Minnie Mouse ( tutto ha la forma e il sorriso della celebre topolina; la cartella, il piattino, il bicchiere, la cartellina, il doudou... persino le mutande!!) per finire con la maestra Aurélie (che lugubremente chiama Morelì!).

I primi due giorni è stata perfetta; svegliandosi con la voglia di andare a" giocare con gli altri bimbi" e "cololale e giocare coi pennegghi" e... e poi tutto è già finito! Dopo l'iniziale coraggio, dopo avermi illusa e dopo essermi vantata a destra e a manca che "mia figlia è indipendente, mi ha salutato dicendomi di andare..." cominciano gli infiniti pianti, gli accalappiamenti di gambe materne o paterne e i menti tremolanti.

Che strazio! Mi si stringe il cuore a vederla così e l'istinto è sempre quello di prenderla e portarla via con me, anche se invece a scappare sono solo io per ridurre "i tempi di esposizione" e renderle il distacco meno lungo. C'è da dire che poi il pomeriggio è sorridente e felice e mi racconta cosa ha fatto formulando frasi e  pensieri che mi lasciano sempre stupita! Quanto cresce in fretta! Passerà questo periodo, so che è così, ma quanto è dura!

E i vostri cuccioli? Come si sono comportati al rientro a scuola?

Vi lascio le immagini di una piccola cake realizzata per la mia scricci, d'altronde questo è un momento importante e come sempre va festeggiato! ;)

Si tratta di una base allo yogurt, aromatizzata al limone e farcita con marmellata biologica alle fragoline di bosco. Golosissima! ;)

240 g. di farina 00
100 g. di zucchero
2 cucchiani di lievito

2 uov
a
250
g. di yogurt
60 ml. di olio
zestes di limone bio


Setacciare insieme tutti gli ingredienti secchi, da parte amalgamare bene tutti gli altri, poi unirli e lavorarli lo stretto necessario. Versare in una teglia (da 15 cm) precedentemente imburrata e infarinata. Infine cuocere in forno caldo a 180° per circa 30 min. Vale sempre la prova stecchino.

Per realizzare questa torta ho utilizzato Confettura biologica Fragoline di bosco di Rigoni di Asiago e attrezzature Tescoma e Microplane.

ENJOY! ;)

10 commenti:

  1. Troppo forte!! Mitica Scricci :)
    I distacchi sono spesso più faticosi per noi che per loro, ma è un modo per crescere insieme e dirsi che ci si vuole bene anche se divisi per qualche ora..
    Qui iniziamo la prossima settimana e...io nn vedo l'ora!!!!! :) kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaha inrealtà anche io non vedevo l'ora! ;) come siamo complicate!

      Elimina
  2. ADORO LA SCRICCI!!! NON possiamo non apprezzare il suo ottimismo, tesoro, nonostante poi si faccia prendere dalle lacrime!! Anche Gioia ha fatto la stessa cosa!! uguale identica!! ma dureranno poco le lacrime vedrai!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tesoro, più per me che per lei! ;) Ma lo so che è forte e che le passerà, ogni giorno queste bimbe sono una continua scoperta e ci sanno stupire sempre! Baciotti a voi belessss

      Elimina
  3. I miei ormai sono abituati alla scuola quindi grandi strazi non c'è ne sono anche se il piccolo un po di muso lo mette quando vado via ma poi si abituano ed è importante la scuola come confronto con altri bambini quindi stai tranquilla poi passeranno i giorni e più si tranquillizzerà vedrai,,,la torta è splendida davvero dolcissima!!baci,imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Imma, in effetti essendo figlia unica e unica bimba in famiglia ha proprio bisogno di stare con gli altri bimbi! Ce la faremo, passetto dopo passetto! ;) baci a te e grazie per i complimenti!

      Elimina
  4. Un'altra splendida torta; adorabile come la tua Scricci!
    Sei proprio eccezionale, bravissima :D

    RispondiElimina
  5. Io di cuccioletti non ne ho ancora, ma posso dirti che ero una bimba anomala. Io tutta allegra andavo a scuola e salutavo la mia mamma con un sorriso che mi partiva da un orecchio e finiva all'altro, mentre mia madre piangeva nel vedermi andare a scuola :)
    Però se coccoli così la tua scriciola, devo dire che potrebbe cominciare a fare capricci solo per ricevere dolcini così delicati :)

    RispondiElimina
  6. Ciao, che fantastica ricetta :) Bravissima! Passa anche da me se ti va e unisciti ai lettori .. Abbiamo bisogno di supporto! Eccoti il link : http://duecuorieunapadella.blogspot.it/
    Un bacione

    RispondiElimina
  7. Che fortuna, anche qui niente lacrime e felicità per il ritrovo dei compagni, e visto che per me l'anno inizia a settembre sono passata ad augurarti buon inizio!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...