sabato 30 aprile 2011

Ventagli deliziosi al mango, lime e amarene

Da quando è arrivato, gli sto facendo la corte... lo guardo e lo riguardo, gli giro intorno cercando il momento giusto per avvicinarmi e poter far si che possa darmi il meglio di sè. Fino ad oggi ho resistito, complice la vacanza e l'abbondanza di questi giorni, ma alla fine ho capitolato.

Barattolino Fabbri, sei mio!! ;)

Il sapore di queste deliziose amarene mi ricorda sempre mia madre e le decine e decine di Zeppole di San Giuseppe che ogni anno prepara per la festa e l'onomastico del mio papà. Aiutarla era un piacere, soprattutto quando furtivamente infilavo qualche amarena in bocca, invece di posizionarla sulla crema pasticcera. Ne avrei mangiate in quantità industriali! Insomma anche allora facevo la corte al mitico barattolino, però finiva sempre troppo presto!

Oggi pomeriggio, dopo un'intensa seduta di decorazione (che presto vi mostrerò;) avevo proprio voglia di concedermi una piccola coccola e così sono nati questi...

VENTAGLI DELIZIOSI
al mango, lime e amarena
con topping all'amaretto

Per le "mini crepes senza uova" (+/- 10 pezzi)
130 gr farina
35 gr olio di semi
160 gr latte scremato
25 gr di zucchero a velo
1 piz. di sale

Procedere come per le solite crepes, far riposare il composto almeno mezz'ora e poi cuocerlo (un paio di cucchiai per volta) in una padella antiaderente.Tenere al caldo. In realtà, ho precedentemente aromatizzato metà composto con buccia grattuggiata di lime e l'altra metà con una spolverata di fava tonka. Per la cottura ho utilizzata la padella della linea Greenline di Ballarini, che grazie alla sua perfetta antiaderenza, mi ha consentito di non aggiungere grassi alla cottura.

Per la farcia:
1 mango molto maturo
1 lime
1 cucchiaio di zucchero di canna
Amarene Fabbri

Tagliare il mango a dadoni, raccogliendo anche il suo succo e aggiungere anche il succo del lime. Metterlo in una padella antiaderente già calda (vedi su) con un cucchiaio di zucchero di canna e lasciar cuocere a fiamma medio bassa, fino a quando la frutta è un pò caramellizzata. Farlo raffreddare e infine aggiungere le amarene tagliate a pezzettini.



Per decorare:
Amarene intere
Mini topping all'amaretto Fabbri
Pralinato

Disporre la frutta sulla mini crepe, piegarla in quattro. Decorare a piacere.Per la presentazione, trovo perfetti questi piattini da finger food di Atmosfera Italiana.

In realtà queste son due varianti, dato che ho abbinato la mini crepe aromatizzata alla fava tonka con il mini topping all'amaretto (FAVOLOSO!) e una spolverata di pralinato. L' altra invece, quella aromatizzata al lime l'ho abbinata al succo stesso delle amarene. Una delizia! Provare per credere! ;)

Approfitto per ringraziare ancora una volta la Sig. Camilla per la sua diponibilità e gentilezza, spero davvero che questo piatto "sia di suo gradiemento". ;)


Buon week end a tutti voi, ci rileggiamo la prossima settimana :D


7 commenti:

  1. mamma mia a quest'ora poi.....

    RispondiElimina
  2. Semplicemente deliziosi.Che altro dire.
    Molto chic la presentazione.
    Un abbraccio e buon fine settimana.
    Ciao,Fausta

    RispondiElimina
  3. Meravigliose!! E poi che presentazione pazzesca! Mango e lime... mmmm mi viene l'acquolina in bocca!!

    RispondiElimina
  4. Beh alla fine hai trovato un ottimo modo per impiegare queste deliziose amarene! Questi ventagli sono da svenimentooooo!

    RispondiElimina
  5. Mammamiasonounaroba....tutto d'un fiato!
    Deliziosi ^_^
    Buona Domenica

    RispondiElimina
  6. Deliziose!! B uona domenica

    RispondiElimina
  7. ciao anto, mi sa che ti prenderò in prestito la ricetta per le crepe senza uova.. bravissima! ricetta deliziosa :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...