domenica 26 settembre 2010

Baby Pasto: Omogenizzato home made

E già passata una settimana?? Ma dai, davverooo??
Non me ne ero accorta!! -_-
E allora eccoci pronti con la seconda ricettina per i nostri petits bout de choux - eh si, qui i piccoli li vezzegiano chiamandoli piccole estremità di cavolo, poi dicono che crescono strani! -
Allora, come molti di voi sapranno, da quando la scricci ha iniziato a mangiare cibo "solido e non umano" -alias non solo latte di mammà- la mia preoccupazione principale è sempre stata sapere cosa mangia e cercare di renderglielo più sano e piacevole possibile.
In Belgio gli omogenizzati sono delle pappine tutto compreso, con abbinamenti a volte davvero dubbi -brocoli, tagliatelli, boeuf, avocat o.O-ma in genere tutte le mamme preparano genuini quanto sempre dubbi abbinamenti a casa -poulet et abricot o.O-.
Quindi potete immaginare il mio sollievo quando, in Italia, mi son trovata al supermercato, nell'immensa sezione dedicata all'alimentazione infantile e il gusto più strano di un omogenizzato era... la carne di cavallo o la mozzarella!! Il primo istinto è stato quello di farne incetta, di tornare alla base con una scorta infinita e di sbatterli in faccia a un pò di gente di qui che ha il coraggio di far mangiare a un bambino "Crème/velouté banane poulet"!! Poi ho guardato un pò gli ingredienti, mi sono informata su internet et voilà... niente di più facile, quasi quasi lo faccio io!


OMOGENIZZATO DI CARNE -Versione Bimby- 6 mesi

200 gr carne di prima scelta (manzo, pollo, tacchino, vitello...)
90 gr acqua
15 gr olio evo

Tagliare la carne a pezzi piccoli. Versare l'acqua nel boccale, posizionare il cestello e mettere all'interno la carne, 20 minuti a Varoma Vel.1. Quando la carne è cotta, trasferirla nel boccale e aggiungere l'olio. Omogenizzare per 1 minuto e 30 secondo, passando da Vel.5 a Turbo, diverse volte. Versare in un barattolino sterile, chiudere e lasciar raffreddare sottosopra, così da farlo andare sotto vuoto. Per chi vuole farne in quantità maggiori, così da poterlo poi conservare, a questo punto può bollire i barattolini e poi asciarli completamente raffreddare prima di riporli in luogo fresco e asciutto. Io preferisco farli al massimo per un paio di giorni e consumarli freschi. Inutile dire che la scricci ha gradito molto la pappa con l'omo home made! ;)

PS: Non so se si è capito, non sono contro gli omogenizzati. Se controlliamo cosa contengono e ci informiamo davvero sull'affidabilità delle varie aziende, capisco che possono essere una manna dal cielo per chi lavora e ha poco tempo. Al momento come lavoro faccio la mamma, il tempo non abbonda, ma con un pò di organizzazione e buona volontà si riesce a far tutto ciò che si vuole... tutto tranne una ceretta per me!!! :(

10 commenti:

  1. è sempre bello e interessante leggere il tuo blog....
    anche io come te al mio piccolino che oramai ha tre anni e mezzo preparavo gli omogenizzati anche se nn ti nascondo che compravo anche quelli già pronti in casi di necessità......
    ciao Raffaella

    RispondiElimina
  2. Ciao Raffaella, devo ammettere che alla fine anche io qualche omogenizzato me lo sono portato a casa ;) Una piccola curiosità, visto che non vedo il tuo blog... ci conosciamo su FB? sai, a volte faccio certe gaffes!! ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao! La tua bimba è fortunata ad avere una mamma che le prepara genuine e gustose pappine in casa...brava! Mio figlio ormai è grandicello...ma le terrò a mente per un eventuale secondo...! :)
    Ps: dimmi che ho tradotto male...pollo e albicocca?! Gusti particolari...!
    Veronica

    RispondiElimina
  4. Si si, proprio pollo e albicocca o.O e dire che i grandi queste cose non le mangiano ;) a presto :)

    RispondiElimina
  5. è proprio bella questa rubrica!
    e sai, anch'io al piccolino facevo questi omogeneizzati... morale schifava quelli comprati!

    baciuzzi

    RispondiElimina
  6. Ma che bello questo blog, sono proprio contenta di averlo scoperto e ora mi segno subito tra i tuoi sostenitori così non ti lascio più! ^-^ L'idea di rifare gli omogenizzati è fantastica. Sono decisamente meglio di quell iche si ocmprano, più geniuni, senza i conservanti e sicuramente più buoni! POveri bambini, meritano anche loro del cibo degn odi qeusto nome no? Un abbraccio!

    RispondiElimina
  7. cara mia è da 14 mesi che li faccio,(io li vendo), cmq se aggiungi le verdure sono anora più gustosi.

    RispondiElimina
  8. @mammalellella: anche Serena schifava quelli comprati, poi è diventata un pozzetto senza fondo!
    @Mirtilla: i bimbi lo meritano sicuramente più di noi... grazie per essere passata! A prestissimo :D
    @Fabiola: li vendi?? Mmmh bell'idea sai!?! Ricettina postata? che ne dici? Io con le dosi sono un mezzo disastro! ;)

    RispondiElimina
  9. Ciao io sono Laura...sto preparando per il mio blog un post dove raccoglierò link ai "blog delle mamme"...metterò anche un link al tuo! :D
    Anzi...ti linkerò anche nel prossimo post dove raccoglierò blog di cucina!

    Laura http://chebirba.blogspot.com

    RispondiElimina
  10. Grazie mille Laura, ne sono davvero felice! A prestissimo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...